RIVISTA ITALIANA di STUDI CATALANI

La Rivista Italiana di Studi Catalani (ISSN 2279-8781, ANCE 206402), pubblicata con periodicità annuale in formato cartaceo, è la prima e unica rivista scientifica italiana di catalanistica, finalizzata allo studio e alla riflessione critica sulla cultura catalana in ogni sua manifestazione, nel segno della più ampia interdisciplinarietà. Patrocinata dall’AISC - Associazione Italiana di Studi Catalani, di cui accoglie l’espressione culturale, è aperta alla comunità scientifica e accademica internazionale e si propone come strumento di diffusione della ricerca individuale e di gruppo, nazionale ed estera, d’incoraggiamento del confronto a livello sovranazionale su temi di ricerca nell’ambito della catalanistica, a partire dalla tradizione epistemologica consolidata per favorire l’avanzamento dei metodi d’indagine e delle conoscenze e per promuovere il rinnovamento della ricerca nel settore attraverso il dialogo costante con altre aree disciplinari. Accoglie contributi scientifici originali e inediti a tema libero (articoli, note, recensioni) e proposte per la sezione monografica di carattere filologico, letterario, linguistico, artistico, storico e culturale in senso lato, con estensione temporale dalle origini alla contemporaneità.

La rivista aderisce ai criteri di valutazione della ricerca in ambito accademico, così come definiti a livello nazionale (MIUR e ANVUR) e internazionale (WoS, Scopus, ERIH+, Latindex, Carhus Plus, ecc.). L’accettazione o il rifiuto dei contributi sono stabiliti in base alla qualità scientifica, all’originalità e alla rilevanza per gli studi del settore e per la linea culturale della rivista, secondo gli standard internazionali. I contributi ricevuti sono sottoposti a doppio referaggio cieco (double blind peer review), interno (componenti dell’International Advisory Board) ed esterno (esperti italiani e stranieri), per garantire la massima imparzialità di giudizio. In caso di pareri discordanti da parte dei due esperti, il contributo è sottoposto a un terzo valutatore. Al termine del procedimento di peer review, l’autore riceve l’esito del referaggio: in caso di valutazione negativa, la comunicazione è accompagnata da un breve testo che motiva il giudizio; in caso di valutazione positiva, si precisa se il contributo è pubblicabile senza interventi o se è necessario apportare modifiche, indicate in modo puntuale dai valutatori, cui l’autore deve attenersi. A cadenza quinquennale viene pubblicato l’elenco dei valutatori coinvolti nel processo di referaggio dei fascicoli apparsi nei cinque anni precedenti.

 

Finanziatori e Patrocinatori

Pubblicazione finanziata da:

Università degli Studi di Torino

Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati

Pubblicazione patrocinata da:

                                                                                                                                   per l’attività di promozione e di diffusione a livello accademico-scientifico della cultura catalana in ambito internazionale

Menció de la Delegació del Govern de la Generalitat de Catalunya 2015

Associazione Italiana di Studi Catalani

Indicizzazione nei database internazionali:

ANVUR

 – (Classe A)

ERIH+

– European Research Index for the Humanities and Social Sciences

NSD

 – Norwegian Register of Scientific Journals, Series and Publishers (Level 1)

MLA

– Modern Language Association Database

MIAR

– Matriz de Información para el Ánalisis de Revistas

REBIUN

 – Red de Bibliotecas Universitarias Españolas

hbz

 – Verbund Datenbank  - Deutschland

– UK and Ireland

Dip.to di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne

Università dagli Studi di Torino

Via G. Verdi 10 - 10124 Torino - Italia

tel. +39 011 6702000  fax +39 011 6702002

veronica.orazi@unito.it

 

Pubblicazione periodica annuale

registrata presso il Tribunale di Alessandria al n. 32/2015 (4 maggio 2015)

ISSN 2279-8781  ANCE 206402

 Lorenzo Massobrio

Direttore Responsabile:

Realizzazione Davide Milani