«Fra' mondi innumerabili»

Proto-fantascienza italiana dei secoli XVIII e XIX


Curatore: Francesca Savoia
Isbn: 978-88-3613-391-8
Collana: Contributi e proposte ISSN 1720-4992
Non disponibile, in ristampa
Quick Overview

Proto-fantascienza italiana dei secoli XVIII e XIX

Maggiori Informazioni
ISBN978-88-3613-391-8
Numero in collana129
SottocategoriaLetteratura italiana
CollanaContributi e proposte ISSN 1720-4992
CuratoreFrancesca Savoia
Pagine192
Anno2023
In ristampa

I saggi di questa raccolta esplorano testi che si situano all’incrocio fra immaginazione e innovazione scientifica e letteraria. Il volume accoglie contributi incentrati su opere (in versi e in prosa) di autori italiani del Sette e dell’Ottocento, che trattano di macchine volanti e viaggi immaginari, di paesaggi utopici e distopici, di incontri con luoghi, popoli e culture 'alieni', di visioni o anticipazioni fantastiche di palingenesi o apocalissi a venire. Le storie che propongono recuperano tanto modelli antesignani classici, quanto modelli europei moderni, riuscendo tuttavia a dare un contributo originale all’arricchimento e al consolidamento di quelli che sono divenuti tratti salienti di un riconoscibile canone fantascientifico (letterario, ma poi anche cinematografico, televisivo e videoludico).

Francesca Savoia è stata, per trentacinque anni, docente di Lingua e Letteratura Italiana presso la University of Pittsburgh. Si è occupata in prevalenza di letteratura teatrale e storia letteraria e culturale italiana del «lungo Settecento». Numerosi suoi saggi sull’opera, la Commedia dell’Arte, Luisa Bergalli Gozzi, Parini, Alfieri, Goldoni e altri sono apparsi in riviste e miscellanee sia europee che nordamericane. Fra i suoi più recenti lavori si segnalano: l’edi-zione critica di inediti testi poetici e lettere di Giuseppe Baretti (Datemi carta, penna, e calamaio»: lettere di Giuseppe Baretti a Vittore Vettori, Verona, QuiEdit, 2019; «Nel bitume, nel fuoco e nell’obblìo». Poesie inedite, Roma, Aracne, 2017; Il Baretti vostro, Verona, QuiEdit, 2013), la curatela degli atti di un convegno e di un seminario svoltisi in celebrazione del tricentenario della sua nascita (Giuseppe Baretti a trecento anni dalla sua nascita, a cura di D. Marcheschi e F. Savoia, Pisa, Edizioni ETS, 2020; Baretti lessicografo e lessicologo, a cura di F. Savoia, Pisa, Edizioni ETS, 2021) e l’edizione e traduzione della commedia The sentimental mother/La madre sentimentale, ultima e poco nota opera del suddetto autore (Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2021).