La seconda vita delle iscrizioni. E molte altre ancora

Curatore: Enrica Culasso Gastaldi
Isbn: 978-88-3613-024-5
Collana: Studi e testi di epigrafia / ISSN 2704-8896
Non disponibile
La seconda vita delle iscrizioni. E molte altre ancora
Maggiori Informazioni
ISBN978-88-3613-024-5
Numero in collana02
CollanaStudi e testi di epigrafia / ISSN 2704-8896
CuratoreEnrica Culasso Gastaldi
PagineXVI-436
Anno2020
In ristampaNo
DescrizioneLa seconda vita delle iscrizioni. E molte altre ancora
Il lettore troverà qui i documenti epigrafici, che sono i protagonisti indiscussi, ma sempre studiati sotto un angolo di osservazione molto particolare. Abbiamo voluto esplorare infatti ‘la vita dopo la vita’ delle iscrizioni, in altre parole la loro forte e vigorosa ricomparsa al di fuori e al di là del contesto primario, legato all’incisione e all’esposizione originarie. In sintesi, è stata oggetto d’indagine la vita ‘altra’, che potremmo definire come seconda vita o come altre successive vite, quelle cioè che proseguono la propria azione ed esistenza in veste nuova e rifunzionalizzata secondo le esigenze o le emozioni o le aspettative di altri destinatari e fruitori, siano essi posteriori oppure anche contemporanei. Ci piace pensare che il momento finale di tale filiera culturale si componga in una terza e ultima congiuntura favorevole – una ‘terza vita’, almeno – quella che noi oggi viviamo e che è costituita proprio dalla nostra capacità di ascolto, nel piacere di sfogliare a ritroso, con interesse antropologico e culturale, le pagine di questa storia epigrafica.
Enrica Culasso Gastaldi, professore ordinario di Storia Greca presso l’Università di Torino, ha insegnato nelle Università Ca’ Foscari di Venezia e Federico II di Napoli e presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene, con cui collabora in progetti scientifici relativi all’isola di Lemnos. Partecipa con l’Accademia di Berlino alla riedizione del XIV volume delle Inscriptiones Graecae. Ha declinato la sua ricerca su temi di Storia Greca ed Epigrafia Greca, tra l’età arcaica e la prima età ellenistica. Ha indagato, inoltre, il patrimonio epigrafico greco in area subalpina, ivi comprese le raccolte collezionistiche. Da molti anni lavora all’edizione scientifica delle iscrizioni di Lemnos. Presenta al suo attivo undici monografie, di cui due in collaborazione e cinque curatele. Si ricorda in particolare: Sul trattato con Alessandro (polis, monarchia macedone e memoria demostenica), 1984; Le lettere di Temistocle, vol. II: Il problema storico. Il testimone e la tradizione, 1990; Le prossenie ateniesi del secolo IV a.C. Gli onorati asiatici, 2004; Studi su Lemnos, 2020 (di imminente pubblicazione in questa Collana).