Il purgatorio di San Patrizio

Sku
88-7694-708-6
20,00 €
Curatore: Sonia Maura Barillari
Autore: Maria di Francia
Isbn: 88-7694-708-6
Collana: Gli Orsatti / ISSN 2283-2025
Il purgatorio di San Patrizio
Maggiori Informazioni
ISBN88-7694-708-6
Numero in collana17
CollanaGli Orsatti / ISSN 2283-2025
AutoreMaria di Francia
CuratoreSonia Maura Barillari
PagineIV-348
Anno2004
In ristampaNo
DescrizioneIl purgatorio di San Patrizio
«Che gran cosa il Purgatorio!» ebbe modo di esclamare santa Caterina da Genova. E che fosse una «gran cosa» dovettero ben comprenderlo i teologi del XIII secolo a cui toccò il compito di sistematizzarne il profilo dal punto di vista del dogma. Con un certo imbarazzo, però, trovandosi essi di fronte a una credenza pressoché priva di fondamenti scritturali e profondamente permeata dall’immaginario folclorico. Ma la ‘logica’ del Purgatorio aveva in fondo già vinto la sua battaglia da un pezzo, insediandosi nell’intimo di una coscienza ‘popolare’ che non riusciva ad accettare una distinzione troppo netta fra salvati e dannati in perpetuo. E concepiva le frontiere poste a dividere i mondi terreno, celeste e ctonio come labili, permeabili, mobili. Un contributo decisivo all’affermazione di una concezione ‘tri­par­ti­ta’ dell’aldilà si deve al Tractatus de Purgatorio sancti Patricii, testo composto fra 1179 e 1185 che narra l’avventura oltremondana vissuta da Owein nel Purgatorio di san Patrizio. All’opera arrise un ragguardevole favore di pubblico, comprovato da una folta tradizione manoscritta e dai numerosissimi volgarizzamenti. Fra questi il più precoce fu, con buona probabilità, quello antico-francese siglato da Maria di Francia di cui qui si propone il testo criticamente riveduto, tradotto e commentato. Edizione critica, traduzione e commento a cura di Sonia Maura Barillari.