La gioia della strada

Sku
978-88-6274-648-9
18,00 €
Autore: VICENT ANDRÉS ESTELLÉS
Isbn: 978-88-6274-648-9
Collana: Studi e ricerche / ISSN 2723-8954
La gioia della strada
Maggiori Informazioni
ISBN978-88-6274-648-9
Numero in collana137
CollanaStudi e ricerche / ISSN 2723-8954
AutoreVICENT ANDRÉS ESTELLÉS
PagineXII-216
Anno2015
In ristampaNo
DescrizioneLa gioia della strada
Alla poesia Estellés chiede di dire la verità e nient’altro che la verità. Una verità che si rivela nel dettaglio degli oggetti, nell’esattezza dei colori, nel dolore dei ricordi, nelle movenze dei corpi, negli odori, nei rumori e negli umori: come la luce che accompagna l’alba così il mondo del poeta valenzano si illumina poco alla volta e si riempie di luce. E ad ogni sua rivelazione è diverso. Nel contempo è immutabile ed essenziale, come la verità che giace sul fondo della umana condizione. Quella di Estellés ha un nome solo, anche se prende tante forme: è la terra. Dalla terra plasmata come argilla nasce la vita pulsante, piena di amore e di forza; alla terra si torna in un ciclo di vita e morte nella cui vicenda materiale e ciclica si muove la coscienza civile e la pietas umana. Niente di ciò che è umano è estraneo al poeta, religioso custode di una sapienza antica, moderno innografo dell’identità di un popolo, archeologo del presente.
Vicent Andrés Estellés (1924-1993), fu apprendista fornaio, orafo, dattilografo e giornalista. Poeta prolifico, la sua opera, incentrata sulla morte e sulla sensualità, allude spesso alla realtà quotidiana, descritta con stile espressivo ed una lingua ricca di molteplici registri. È considerato il principale innovatore della poesia valenzana contemporanea. Fa parte, a pieno diritto, del patrimonio culturale della letteratura catalana del XX secolo.